CATTEDRALE DI BARI

Il candelabro monumentale per la Cattedrale di Santa Maria Assunta (San Sabino) a Bari, ispirandosi all’arte classica ma coniugandosi al tempo stesso in uno stile ecumenico contemporaneo, si sviluppa in un registro che scorre avvolgendo la colonna marmorea e rievocando l’Exultet di Bari, storico documento miniato riportante il testo liturgico della tradizione, che invita i fedeli ad esultare per il compimento del mistero pasquale. Le immagini vogliono, in questo caso, celebrare la Resurrezione ripercorrendo la storia della salvezza dell’uomo, dall’Antico al Nuovo Testamento, da Adamo alla Ascensione di Cristo.
Alla base, quasi a sorreggere questo racconto per immagini, le figure dei Profeti e dei Santi Vescovi Nicola e Sabino, intervallati dai simboli degli evangelisti. Elemento importante è l’acqua che con la sua simbologia collega tra loro gli episodi della Bibbia.

Per la scultura realizzata per la Cattedrale di Bari Progetto Arte Poli ha ottenuto il primo premio Faith&Form Awards 2014 nella categoria arte liturgica.

Brochure opera

torna indietro